I risultati finali del progetto encore presentati a Roma, Università Sapienza

Il 25 luglio 2019 alla Sapienza Università di Roma i partner di encore hanno presentato i risultati finali e le prospettive future del progetto mostrando una DEMO di una delle possibili applicazioni del sistema: un percorso turistico letterario, geolocalizzato e mappato semanticamente, su Napoli e i luoghi del libro L’Amica geniale di Elena Ferrante.

Ad aprire i lavori  Salvatore Esposito De Falco – Professore Ordinario Università degli Studi di Roma “Sapienza”.

A seguire gli interventi di Flavio Tariffi – F2 S.r.l.- , Paolo Ongaro ed Enrico Lanfranchi – GruppoMeta – che hanno illustrato in dettaglio il funzionamento e le principali innovazioni di encore al fine di:

promuovere il riuso e la condivisione di contenuti digitali per una nuova editoria turistico-culturale;

coinvolgere gli utenti sul piano emotivo esperienziale; 

valorizzare i beni culturali.  

Al termine si è acceso un vivo dibattito sul tema:

“Dalla dematerializzazione alla digitalizzazione del percorso prodotto-servizio” , innescato dagli interventi di Alfonso SIANO – Professore Ordinario Università degli Studi di Salerno e Sergio BARILE – Professore Ordinario Università degli Studi di Roma “Sapienza”.

Il dibattito ha evidenziato le modalità con cui le nuove tecnologie, inclusi i sistemi di intelligenza artificiale, stanno modificando esigenze degli utenti e prospettive di mercato.

Avremo sempre più “servizi” mediati dalla tecnologia e sempre meno “prodotti” da vendere e acquistare anche in ambito turistico culturale.

Gli esperti IT dovranno avere uno sguardo molto attento alla formazione per non “lasciare indietro” gli attori coinvolti: editori; operatori turistici; aziende di settore ecc. Questi ultimi, da parte loro, dovranno essere pronti ad accogliere l’inevitabile cambiamento per soddisfare le esigenze degli utenti/fruitori e non perdere quote di mercato.  

La giornata  è proseguita con una tavola rotonda moderata dalla giornalista Maria Cava in cui sono intervenuti Ilaria Angeli – co-owner Casa Editrice Franco Angeli– e Francesco Cocchetti di CoopCulture.

Ilaria Angeli ha illustrato il ruolo di “garante della qualità” dei contenuti che un editore è chiamato a svolgere, anche in difesa degli autori stessi. Ha, poi, sottolineato la costante crescita di mercato del comparto digitale e la risposta degli editori attraverso prodotti in linea con le richieste: ebook; allegati e approfondimenti in digitale; versioni ridotte del formato cartaceo in digitale ecc.   

Francesco Cocchetti, invece, ritornando sul tema guide turistiche e instant travel, affrontato in apertura da Tariffi, ha ricordato che le carenze tecniche della rete web rendono, in alcune zone, difficile agli utenti il collegamento a dispositivi online. Ciò, ha continuato Cocchetti, implica un uso ancora ampio, di più, un concreto bisogno di guide cartacee. Altro aspetto su cui si è  soffermato Cocchetti è la richiesta di una crescente personalizzazione: dalle guide gastronomiche a quelle tascabili, a quelle su parchi e agriturismi, gli utenti sono sempre più alla ricerca di prodotti in grado di soddisfare esigenze e bisogni specifici.  

A tal proposito il Dottor Ongaro ha evidenziato come, con l’ausilio delle nuove tecnologie, sia possibile rispondere efficacemente  a entrambi questi aspetti:

attivando dei contenuti disponibili anche off line. Immaginiamo, ad esempio, una app scaricabile sul nostro orologio da portare ovunque, per non restare mai senza informazioni sui luoghi/spazi che stiamo visitando;

la possibilità di profilare in base a singoli desideri e alle emozioni degli utenti ogni loro ricerca con strumenti di reccomendation sempre più sofisticati. 

Le nuove frontiere per l’editoria e il turismo sono tutte da scoprire. Il progetto encore chiude i suoi lavori con  prospettive di utilizzo concreto anche in relazione al sistema registry che consentirà di identificare oggetti contenutistici elementari mediante un’ID univoco e persistente: ilPOId ( Point of cultural Interest digital Identifier). 

La diretta dell’evento è disponibile sul profilo facebook ufficiale del progetto 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti

getImage

Storytelling digitale con ENCORE al MCD’18 del Murate Idea Park

Giovedì 11 ottobre dalle 15.00 alle 20.00 nella sede del Murate Idea Park in Piazza Madonna della Neve a Firenze, GruppoMeta con Encore partecipa all’evento MCD’18 – MIP Community Day”, meeting ufficiale della community Mip. Un ‘occasione per conoscere più da vicino tutti i membri della community: startup, aziende partner, mentor, partner istituzionali....

PLPL18-campagna-Orizzontale

Appuntamento con il progetto Encore a Più Libri più liberi 2018 nella Nuvola

Mercoledì 5 dicembre, ore 15.30 Sala Aldus, Encore si presenta al pubblico di Più Libri più liberi con un intervento dal titolo: “Innovare l’editoria per il turismo, una sfida possibile”, a cura dei partner del progetto, GruppoMeta; Università degli Studi di Salerno – Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e...